Il progetto presentato per il Padiglione dell’Oman ad Expo 2020 Dubai, situato nel distretto della Mobilità ed avente come titolo ‘Opportunità del corso del Tempo’, ripropone in chiave contemporanea elementi tipici dell’architettura islamica ed elementi naturali caratteristici dell’Oman, di cui il Frankincense tree elemento che ispira la ricerca formale dell’intero Padiglione.

Il Padiglione è caratterizzato da cinque zone, rappresentanti il settore dei trasporti, della conoscenza, produzione, sostenibilità ed esplorazione, ognuna delle quali illustra il modo in cui l’albero dell’incenso ha contribuito al progresso del paese. L’esterno è interamente rivestito con lamelle sinuose ed asimmetriche, rappresentanti i rami dell’albero. All’interno, articolato in tre piani, si trovano sale espositive, interattive, attività commerciali di prodotti tipici dell’Oman, uffici, sale riunioni ed una zona ristoro.

Client:GRAITEC s.r.l.
Location:Dubai, UAE
Year:2018 – 2019
Services:BIM LOD 250 e LOD 400
Scope:Preliminary & Detail Design
STR MEP ARC BIM Model LOD 250 & 400
2D Deliverables
VR Model Review

Render Oman Pavilion – EXPO Dubai 2020 – Image: Expo Dubai 2020 & Adi Architecture

Il nostro ruolo nel progetto per il Padiglione dell’Oman a Expo 2020 Dubai ha riguardato l’implementazione BIM del progetto. Il ricorso al BIM ha consentito di digitalizzare i dati geometrico – informativi del progetto, agevolando il controllo e la gestione dell’edificio in ogni sua fase, dal concept design alla realizzazione, fino alla gestione in occasione dell’apertura dell’esposizione, terminando con lo smontaggio e la dismissione finale.

La modellazione del Padiglione ha richiesto competenze e capacità multidisciplinari, necessarie per affrontare tematiche di opere civili ed architettoniche, strutture in cemento armato acciaio e prefabbricate, di impiantistica civile e speciale, nel rispetto della normativa locale ed in lingua inglese.

Le principali criticità riscontrate durante la modellazione hanno riguardato sia aspetti geometrici che informativi. La complessità architettonica del progetto ha richiesto un laborioso lavoro di modellazione dell’esterno, dai numerosi cambi di quota del terreno, al sistema di rivestimento esterno: lamelle con profilo variabile realizzabili esclusivamente attraverso il ricorso a software di modellazione parametrica.